Scienza

Hydroxyapatite

Struttura cristallina di idrossiapatite in smalto

La scienza della nano-idrossiapatite

Immagini di rinnovare il vostro smalto dei denti ogni volta che si spazzola. Immagina di avere il potere di invertire la carie in stadio precoce* sulla punta del vostro spazzolino. Sembra fantascienza? E ‘infatti la scienza!

 

La maggior parte dello smalto dei denti è costituito da un cristallo duro chiamato idrossiapatite. Quando i batteri della placca mangiano zuccheri, emanano l’acido lattico, che demineralizza o rompe questi cristalli, rendendo lo smalto più debole o addirittura completamente scomponendola, che provoca la carie, o cavità.

 

Per fortuna, la saliva riesce di solito a rifornire o rimineralizzante vostro smalto con questo piccolo cristallo, a pochi nanometri (milionesimi di millimetro) di diametro, che ripristina il vostro smalto di buona salute. Tuttavia, se non c’è abbastanza idrossiapatite nella vostra saliva, o se l’acido della placca travolge il vostro meccanismo di difesa naturale, il vostro smalto è lentamente dissolto, che porta alla carie.

 

Placeholder

Nanoparticelle di idrossiapatite 20-50nm

Tradizionalmente, gli dentifrici usato fluoruro per contribuire a rafforzare lo smalto dei denti e ridurre la probabilità di sviluppare carie. Mentre il fluoruro è un ingrediente utile che molti di noi sono già esposti nel alimenti e l’acqua che mangiamo e beviamo tutti i giorni, troppo fluoro può causare più male che bene, comprese le condizioni croniche come fluorosi o addirittura avvelenamento.

 

Ora, c’è un nuovo ingrediente… nano-idrossiapatite. A differenza di fluoruro, nano-idrossiapatite non solo aiuta a rafforzare lo smalto dei denti… in realtà la ricostruisce. Nano-idrossiapatite è una forma di nanocristalli di idrossiapatite, il componente principale dello smalto dei denti. Quando in forma nanocristallino, della dimensione giusta, è abbastanza piccolo per essere capace di conficcarsi nei solchi e nelle fessure del vostro smalto, il legame con lui per aiutarlo a rimineralizzare.

 

Anche se la saliva ha nano-idrossiapatite galleggianti intorno a esso, ed è per questo che i denti non continuano marcire sempre di più ogni volta che si mangia cibi acidi, il dentifricio MEGASONEX® fornisce particelle di nano-idrossiapatite supplementari, delle dimensioni ottimali (20-50nm), appropriate per sovralimentare questo processo di riparazione naturale. Inoltre, poiché il dentifricio MEGASONEX® si basa su nano-idrossiapatite, un ingrediente bio-identico che è perfettamente sicuro da consumare, non c’è assolutamente nessun pericolo di sovradosaggio di fluoro, anche per i bambini.

 

* Nano-idrossiapatite può contribuire a invertire fase precoce della carie, chiamato carie macchia bianca, ma non può fare una volta che il decadimento ha progredito oltre questa fase. Come sempre, suggeriamo che tutti visitare il loro dentista almeno due volte l’anno.